Riccardo Cocciante

Ciao a tutti!

Questa pagina è dedicata esclusivamente a Riccardo Cocciante, un cantante italiano amatissimo dagli italiani, nato a Saigon (Vietnam), 20 febbraio 1946, da padre italiano originario di Rocca di Mezzo (provincia di Aquila) e da madre francese. È padrone di una discografia vastissima e varia che vale la pena conoscere.

Buon ascolto!

“Bella senz’anima”

E adesso siediti su quella seggiola,
stavolta ascoltami senza interrompere,
è tanto tempo che volevo dirtelo.
Vivere insieme a te è stato inutile,
tutto senza allegria, senza una lacrima,
niente da aggiungere ne da dividere,
nella tua trappola ci son caduto anch’io,
avanti il prossimo, gli lascio il posto mio.

Povero diavolo, che pena mi fa,
e quando a letto lui ti chiederà di più
tu glielo concederai perché tu fai così,
come sai fingere se ti fa comodo.
E adesso so chi sei e non ci soffro più,
e se verrai di là te lo dimostrerò,
e questa volta tu te lo ricorderai.
E adesso spogliati come sai fare tu,
ma non illuderti, io non ci casco più,
tu mi rimpiangerai, bella senz’anima.
Na na na na ra na
na na na na ra na
ah ah ah ah ah ah

Vai alla pagina Musica Italiana 

“Se stiamo insieme”

Ma quante storie ho già vissuto nella vita
e quante programmate chi lo sa
sognando ad occhi aperti
storie di fiumi di grandi praterie senza confini
storie di deserti

E quante volte ho visto dalla prua di una barca
tra spruzzi e vento, l’immensità del mare
spandersi dentro e come una carezza calda
illuminarmi il cuore

E poi la neve bianca gli alberi gli abeti
l’abbraccio del silenzio
calmarmi in tutti i sensi
sentirsi solo e vivo tra le montagne grandi
e i grandi spazi immensi

E poi tornare qui, riprendere la vita
dei giorni uguali ai giorni
discutere con te
tagliarmi con il ghiaccio dei quotidiani inverni
No non lo posso accettare

Non è la vita che avrei voluto mai desiderato vivere
Non è quel sogno che sognavamo insieme fa piangere
Eppure io non credo questa sia l’unica via per noi

Se stiamo insieme ci sarà un perché
e vorrei riscoprirlo stasera
se stiamo insieme qualche cosa c’è
che ci unisce ancora stasera
Mi manchi sai, mi manchi sai….aaii….

E poi tornare qui riprendere la vita
che sembra senza vita
discutere con te e consumar così
i pochi istanti eterni
No non lo posso accettare
che vita è restare qui a logorarmi in discussioni sterili
giocar con te a farsi del male il giorno
di notte poi rinchiudersi
Eppure io non credo questa sia l’unica via per noi

Se stiamo insieme ci sarà un perché
e vorrei riscoprirlo stasera
Se stiamo insieme qualche cosa c’è
che ci unisce ancora stasera
Mi manchi sai, Mi manchi sai……..aaii..aaii….

Vai alla pagina Musica Italiana 

“Quando finisce un amore”

Quando finisce un amore così com’è finito il mio
Senza una ragione né un motivo, senza niente
Ti senti un nodo nella gola, ti senti un buco nello stomaco
Ti senti un vuoto nella testa e non capisci niente
E non ti basta più un amico e non ti basta più distrarti

E non ti basta bere da ubriacarti
E non ti basta ormai più niente
E in fondo pensi, ci sarà un motivo
E cerchi a tutti i costi una ragione
Eppure non c’è mai una ragione
Eerché un amore debba finire

E vorresti cambiare faccia, e vorresti cambiare nome
E vorresti cambiare aria, e vorresti cambiare vita
E vorresti cambiare il mondo, ma sai perfettamente
Che non ti servirebbe a niente

Perché c’è lei, perché c’è lei
Perché c’è lei, perché c’è lei
Perché c’è lei nelle tue ossa
Perché c’è lei nella tua mente
Perché c’è lei nella tua vita
E non potresti più mandarla via

Nemmeno se cambiassi faccia
Nemmeno se cambiassi nome
Nemmeno se cambiassi aria
Nemmeno se cambiassi vita
Nemmeno se cambiasse il mondo
Però, se potessi ragionarci sopra

Saprei perfettamente che domani sarà diverso
Lei non sarà più lei io non sarò lo stesso uomo
Magari l’avrò già dimenticata magari se potessi ragionarci sopra
E se potessi ragionarci sopra ma non posso, perché
Quando finisce un amore

Vai alla pagina Musica Italiana 

“Amore”

Amore amore / amore amore / amore amore amore /
amore amore amore / amore amore /
amore amore amore / amore amore…

Una sera di festa a maggio
tu e l’amico mio che cercava parole sui discorsi della gente
eri bella da fare male
da restare stordito quella volta, quel primo giorno
che ti ho vista per caso
Amore
ti ho chiamato il giorno dopo in casa
e ti ho detto “Scusa, non volevo disturbarti
ma ieri non hai sorriso
non hai detto una parola
e io voglio sentire la tua voce e sentire il tuo respiro”

Amore amore / amore amore
amore amore amore / amore amore…

MINA:
Amore amore / amore amore / amore amore amore /
amore amore amore / amore amore /
amore amore amore / amore amore…

Ciao, che fai tu da queste parti
qui al portone mio
se aspettavi qualcuno non significa che sia io
E’ una bella serata questa, di primavera
e ti senti sicuro di non perdere mai
Amore
ti ho trovato un giorno sotto casa
e mi hai detto “Senti, io non penso ormai che a te
dimmi solo se hai voglia di un momento insieme a me
o io posso sparire adesso
una foglia che alza il vento”

Amore amore, amore amore… / amore amore amore
amore / amore amore / amore amore
amore amore amore / amore amore

Vai alla pagina Musica Italiana