Nek

Ciao a tutti!

Questa pagina è dedicata esclusivamente a Nek, nome d’arte di Filippo Neviani, (Sassuolo, 6 gennaio 1972), un cantautore e polistrumentista italiano.

Buon ascolto!

“Fatti avanti amore”

Abbiamo gambe
per fare passi
trovarci persi
avvicinarsi e poi
abbiamo bocche
per dare baci
o meglio dire
per assaggiarci
se un pianto ci fa nascere
un senso a tutto il male forse c’è
io sono pronto a vivere
ti guardo e so perché

Siamo fatti per amare
nonostante noi
siamo due braccia
con un cuore
solo questo avrai da me
fatti avanti amore
fatti avanti amore

Abbiamo mani
per afferrarci
girare insieme
come ingranaggi e poi
abbiamo occhi
con cui vediamo
ma se li chiudi
ci riconosciamo
perfetti come macchine
miracolo di nervi ed anime
io non ti chiederò perché
ti stringo e credo a te

Siamo fatti per amare
nonostante noi
siamo due braccia
con un cuore
solo questo avrai di me
fatti avanti amore
fatti avanti amore

Senti quanto rumore
il cuore fa da solo
dividiamolo in due
io la tengo per te
la sua parte migliore
fatti avanti amore
e fatti avanti amore

Siamo fatti per amare
nonostante noi
siamo due braccia
con un cuore
solo questo avrai da me
e fatti avanti amore
tu fatti avanti amore
fatti avanti amore
fatti avanti amore

Vai alla pagina Musica Italiana 

“Differente”

Sposta questi anni neri
ora lasciati guardare
sono notti che non dormo
e non sono le zanzare
ho chiuso luci intermittenti
come stelle in un forziere
sono tutti tentativi
per dirti che ti voglio bene
e non c’è definizione
se ogni volta è
una prima volta
e tutto quello che m’importa
è che di te m’importa.

Il mio amore è differente
non ha bisogno di per sempre
è la somma dei diffetti
non è quello che ti aspetto

è che siamo ancora qui
è l’unica certezza che ho…
il mio amore è differente

Gli oroscopi raccontano
non siamo fatti per cambiare
ma queste mani non si lasciano
non ci lasciano mai andare
e conoscersi fra tanti
la purezza dei tuoi intenti

ma questi giorni disumani
se sorridi e stringi i denti
e tutto quello che importa
è rifarlo ancora un’altra volta.

Il mio amore è differente
non ha bisogno di per sempre
è la somma dei difetti
tutto quello che ci metti
è che siamo ancora qui

è l’unica fortezza che ho.
Il mio amore è differente

non ha domande ne risposte
ed è vero fin quando c’è n’è,
puoi restare e fidarti di me.

Puoi fidarti di me.
Puoi restare e fidarti di me…

Il mio amore è differente
non ha bisogno di per sempre
è la somma dei difetti
è tutto quello che vorresti
noi che siamo ancora qui
è l’unica certezza che ho.
Il mio amore è differente
si distingue in mezzo a niente
ed è vero fin quando c’è n’è,
puoi restare e fidarti di me.

Vai alla pagina Musica Italiana 

“Uno di questi giorni”

Uno di questi giorni andiamo via
Penseranno che ci siamo persi, che la colpa è mia
E tu metti un bel vestito, quello giusto
Quello che ti toglierei
Se chiudi gli occhi, giuro che ti porto dove vuoi
Ci siamo solamente noi
Solamente noi
Finché mi resti addosso il mondo è nostro
Cadremo e ne verranno di inverni
Abbracciami e dormi
Uno di questi giorni, andiamo via

Dillo pure a tutti che non torni
Cosa vuoi che sia
Io che sono sempre, anzi troppo io
E mi riconoscerai anche a luci spente
Si comincia dall’amore in poi
Ci siamo solamente noi
Solamente noi

Finché mi resti addosso, il mondo è nostro
E niente è come noi
Veramente noi
È più di un giuramento contro tutto
Cadremo e ne verranno di inverni
Abbracciami e dormi
Uno di questi giorni ti porto via
Uno di questi giorni, qualunque sia
Andiamo via
Uno di questi giorni

Ci siamo solamente noi
Solamente noi
Finché mi resti addosso, il mondo è nostro
Cadremo e ne verranno di inverni
Abbracciami e dormi
Noi qui come chi arriva da lontano
Noi qui quelli chi fa pace col destino
E poi qualunque sia uno di questi giorni
Uno di questi giorni
Andiamo via

Vai alla pagina Musica Italiana 

“Almeno stavolta”

Se non ti vuoi fidare, almeno ascoltami
di rimanermi ostile, non serve a te ne a me
non voglio interrogarti, rinfacciarti quel che fai
io piuttosto sto cercando, chi eravamo noi
almeno stavolta, almeno ascolta

Almeno stavolta
col coraggio di guardarci in faccia
ridammi l’effetto di un battito nel petto

Sara che siamo stanchi, sara il carattere
la liste dei difetti, l’hai fatta tu, io mai
ora smetti di pensare, a un problema che non c’e’
dammi il tempo di inchiodare, tutti i tuoi perche
almeno stavolta, almeno ascolta

Almeno stavolta
col coraggio di guardarci in faccia
ridammi l’effetto di un battito nel petto
sono qui, questa notte, dietro un si, che non parte…

Almeno stavolta, con la voglia di guardarci in faccia
sperando che un’ora, ti dia voglia, di ridarti ancora
e cosi non so come, griderai il mio nome
se non ti vuoi fidare, almeno ascoltami
di rimanermi ostile, non serve a te ne a me.

Vai alla pagina Musica Italiana 

“Se telefonando”

Lo stupore della notte
Spalancata sul mar
Ci sorprese che eravamo sconosciuti
Io e te.

Poi nel buio le tue mani
D’improvviso sulle mie,
È cresciuto troppo in fretta
Questo nostro amor.
Se telefonando
Io potessi dirti addio
Ti chiamerei.

Se io rivedendoti
Fossi certa che non soffri
Ti rivedrei.
Se guardandoti negli occhi
Sapessi dirti basta
Ti guarderei.

Ma non so spiegarti
Che il nostro amore appena nato
È già finito.

Se telefonando
Io volessi dirti addio
Ti chiamerei.
Se io rivedendoti
Fossi certa che non soffri
Ti rivedrei.

Se guardandoti negli occhi
Sapessi dirti basta
Ti guarderei.
Ma non so spiegarti
Che il nostro amore appena nato
È già finito
È già finito

Vai alla pagina Musica Italiana