La particella CI con funzione avverbiale

Ciao a tutti!

Nella nostra nuova video lezione studieremo la particella CI con funzione avverbiale (avverbio di luogo).

La particella “ci” funge da avverbio quando usata con verbi di stato o di moto, come andare, venire, essere, restare, rimanere:
– Vai spesso a Parigi?
– Sì, ci vado due volte all’anno.
andare – verbo di moto Ci = in quel luogo

– Vieni in Italia l’inverno prossimo?
– Sì, ci vengo.
venire – verbo di moto Ci = qui, in questo luogo

– Andiamo al cinema stasera?
– Sì, ci andiamo (andiamoci!)
andare – verbo di moto Ci = in quel luogo

– Quanto tempo rimarrete in Italia?
– Ci rimarremo tre settimane.
rimanere – verbo di stato Ci = qui, in questo luogo; in quel luogo

– È a casa Carlo?
– Sì, c‘è [ci + è]*.
essere – verbo di stato Ci = qui, in questo luogo; in quel luogo

*qui non si tratta del verbo “esserci“.

– Tu conosci bene quel posto?
– Sì, ci vado spesso.
andare – verbo di moto Ci = in quel luogo

Buono studio e alla prossima!

Claudia Valeria Lopes

Se il post vi è piaciuto, fatecelo sapere nei commenti!

Lezione di lingua italiana: farsi capire

Farsi capire


no
per favore
per cortesia
gentilmente
grazie
grazie mille
grazie tante
molte grazie

Parli italiano? (francese, inglese, olandese, ecc.)
Parla italiano?(arabo, portoghese, cinese, ecc.)
Lei, signore, parla italiano?
Carlo, parli l’inglese?

P.S.: Si può dire “parlo italiano” oppure “parlo l’italiano”.

No, non parlo italiano/l’italiano.
No, non lo parlo molto bene. (si sostituisce la lingua con il pronome lo. Errata: Nel video ho detto “articolo”, ma in questo caso è un pronome complemento diretto.)
No, non parlo molto bene l’italiano,
Sì, parlo un po’ di italiano.

Puoi parlare più lentamente, per favore? (informale)
Può parlare più piano, per cortesia? (formale)
Puoi ripetere, per favore? (informale)
Può ripetere, per cortesia? (formale)
Non capisco/non ho capito.

Arrivederci e buono studio!

Claudia Valeria Lopes

Se la lezione vi è piaciuta, fatecelo sapere nei commenti!