Biagio Antonacci

Ciao a tutti!

Questa pagina è dedicata esclusivamente a Biagio Antonacci (Milano, 9 novembre 1963), un cantautore e chitarrista italiano padrone di una voce sensualissima, che ha conquistato spazio nel scenario musicale italiano a partire dal grande esordio, nel 1994.

Buon ascolto!

Se io, se lei

Se io, fossi stato un po’ meno distante
un po’ meno orgoglioso, un po’ meno che
se lei fosse stata un po’ meno gelosa
un po’ meno nervosa, un po’ meno eh
ma se io, se lei se io, se lei
ma se noi avessimo dato all’amore,

la giusta importanza, l’impegno e il valore
se noi, amare vuol dire anche a volte
annullarsi per dare qualcosa in più,
ma se io, se lei se io, se lei
Se io, se lei adesso dove sei
sotto quale cielo pensi al tuo domani
Ma sotto quale caldo lenzuolo
stai facendo bene l’amore
sono contento ama… ama e non fermarti
e non avere nessuna paura
e non cercarmi dentro a nessuno
se io, se lei
Se io quando tutto finisce c’è sempre
chi chiude la porta, chi invece sta male,
se lei, chi ha sbagliato
alla fine non conta,
conta solo che adesso io non so più chi sei
se io, se lei adesso dove sei
sotto quale cielo pensi al tuo domani
Ma sotto quale caldo lenzuolo
stai facendo bene l’amore
sono contento ama, ama e non fermarti
e non aver nessuna paura
e non cercarmi dentro a nessuno

se io, se lei
Se io
sono contento ama, ama e non fermarti
e non cercarmi dentro a nessuno
e non aver nessuna paura
se io se lei
adesso con chi sei

Vai alla pagina Musica Italiana 

Pazzo di lei

Lui, lui è pazzo di lei
è per questo che non sa più darsi pace
Lei, lui è gioco di lei
tanto buona ma più furba di una zingara

Lui, lui è pazzo di lei
pochi anni ma nel cuore tanto cinema

Lei è sale, fa male, ma porta
quella cosa in più quando c’è poco sapore
Amore e sale di una vita che ha senso
solo quando il godimento è buono e lento
Lui lui lui, lui è fatto di lei
quando finge che potrà un giorno farne a meno
Lui, lui è pieno di lei
Nei suoi occhi giallo grano e si perdono

Lei è sale, fa male, ma porta
quella cosa in più quando c’è poco sapore
Amore e sale di una vita che ha senso
solo quando il godimento è buono e lento

Lei è sale, fa male, ma porta
quella cosa in più quando c’è poco sapore
Amare e sale di una vita…

Vai alla pagina Musica Italiana 

Sognami 

Che questa mia canzone arrivi a te
Ti porterà dove niente e nessuno l’ascolterà
La canterò con poca voce sussurrandotela
E arriverà prima che tu ti addormenterai…
E se mi sognerai
Dal cielo cadrò
E se domanderai…
Da qui risponderò…
E se tristezza e vuoto avrai
Da qui cancellerò
Sognami se nevica
Sognami sono nuvola
Sono vento e nostalgia
Sono dove vai…
E se mi sognerai
Quel viso riavrò…
Mai più, mai più quel piangere per me
Sorridi e riavrò…
Sognami se nevica
Sognami sono nuvola
Sono il tempo che consola
Sono dove vai…
Rèves de moi amour perdu
Rèves moi, s’il neigera
Je suis vent et nostalgie
Je suis où tu vas
Sognami mancato amore
La mia casa è insieme a te
Sono l’ombra che farai
Sognami da li…
Sognami da li…
Il mio cuore è li…
Il mio cuore è li…

Vai alla pagina Musica Italiana 

Bell’anima

Cosa fai, scappi già
dammi il tempo di un caffè
non ce n’è, non ce n’è
sei bell’anima per me
hai qualcosa di me
ho qualcosa anch’io di te
Che paura mi fai
buongiorno bell’anima, caffè

Voglio fare con te
l’amore vero quello che
che non abbiamo fatto mai
quello dove alla fine si piange
si leccano le lacrime
quello che adesso so
di poter fare solo con te
quello che ora posso dare
solo e soltanto solo a te
buongiorno bell’anima,buongiorno bell’anima

Tra me e te, fantasia
giochi aperti e grandi idee
che cos’è? dillo tu
cosa siamo insieme noi.
Siamo tutto e di più
se hai bisogno divento dottore
e l’attore che è in me
saprò farti non abituare
buongiorno bell’anima, caffè

Voglio star con te
ma questi fantasmi ancora in noi
sono più vecchi di ogni età
e hanno poca fantasia
ingabbiano senza logica
e tu mia piccola virtù
tocchi il più alto punto in me
tanto che non torni più
tanto che resterai quassù
buongiorno bell’anima buongiorno bell’anima

Voglio fare con te
l’amore vero quello che
che non abbiamo fatto mai
quello dove alla fine si piange
si leccano le lacrime
quello che adesso so
di poter fare solo con te
quello che ora posso dare
solo e soltanto solo a te
buongiorno bell’anima, buongiorno bell’anima, buongiorno bell’anima

Vai alla pagina Musica Italiana 

Iris

Iris tra le tue poesie ho trovato qualcosa che parla di me
le hai scritte tutte col blu su pezzi di carta trovati qua’ e la’
dimmi dove, dimmi come….
e con che cosa ascoltavi la mia vita, quando non stavo con te…..
e che sapori e che umori che dolori e che profumi respiravi,
quando non stavi con me…
Iris mi viene da dirti…TI AMO e lo sai non l’ho detto mai

QUANTA VITA C’E’ QUANTA VITA INSIEME A TE
TU CHE AMI E TU CHE NON LO RINFACCI MAI
E NON SMETTI MAI DI MOSTRARTI COME SEI
QUANTA VITA C’E’ IN QUESTA VITA INSIEME A TE

Il mio nome….dillo piano…
lo vorrei sentire sussurrare adesso…che ti sono vicino
la tua voce, mi arriva, suona come un’onda che mi porta il mare,
ma che cosa di più….
Iris ti ho detto TI AMO…e se questo ti piace rimani con me

QUANTA VITA C’E’ QUANTA VITA INSIEME A TE
TU CHE AMI E TU CHE NON LO RINFACCI MAI
E NON SMETTI MAI DI MOSTRARTI COME SEI
QUANTA VITA C’E’ IN QUESTA VITA INSIEME A TE

dimmi dove, dimmi come…..
e con che cosa ascoltavi la mia vita, quando non stavi con me
e i sapori e che profumi respiravi, quando non stavi con me,
IRIS TI AMO DAVVERO….E SE QUESTO TI PIACE RIMANI CON ME…

Vai alla pagina Musica Italiana 

Se è vero che ci sei

Certe volte guardo il mare,
questo eterno movimento,
ma due occhi sono pochi per questo immenso
e capisco di esser solo
e passeggio dentro il mondo
ma mi accorgo che due gambe non bastano
per girarlo e rigirarlo.

e se è vero che ci sei
batti un colpo amore mio
ho bisogno di dividere
tutto questo insieme a te

Certe volte guardo il cielo
i suoi misteri e le sue stelle
ma sono troppe le mie notti passate senza te
per cercare di contarle

e se è vero che ci sei
vado in cerca dei tuoi occhi io
che non ho mai cercato niente
e forse niente ho avuto mai

è un messaggio per te
sto chiamandoti
sto cercandoti
sono solo e lo sai
è un messaggio per te
sto inventandoti
prima che cambi luna
e che sia primavera …

e se è vero che ci sei
con i tuoi i occhi e le tue gambe
io riuscirei a girare il mondo
e a guardare quell’immenso
ma se è vero che ci sei
a cacciar via la solitudine di quest’ uomo
che ha capito il suo limite nel mondo

è un messaggio per te
sto chiamandoti
sto cercandoti
sono solo e lo sai
è un messaggio per te
sto inventandoti
prima che cambi luna
e che sia primavera.

Certe volte guardo il mare,
questo eterno movimento,
ma due occhi sono pochi per questo immenso
e capisco di esser solo.

Vai alla pagina Musica Italiana 

Dolore e forza

Spaccami amore mio
non merito quel volo che hai dentro tu
tu sei nella mia storia e lì ci starai
da qui a l’eterno!!!
fammi del male tu
se può servirti fallo perché tu puoi
m’aspetto il bello o il brutto perché a te ho preso tutto.

La natura che hai
come muovi i tuoi occhi, quando prima mi parli
quando dopo mi ascolti, quando ridi di niente, quando leggi o ti spogli
quando apri la porta e mi porti la vita
il calore che emani, la tua pelle è una culla, sono io che dovrei
rispettare il tuo esempio, sono io fatto male, sono io cerebrale
vado oltre ogni cosa, vado oltre il segnale, sono meglio da perso.

Amore mio
ma come ho fatto a restare in silenzio di fronte a te
non ti ho mai detto le cose che ho dentro
perdonami, capiscimi
Amore mio
non è il coraggio che costruisce la libertà
non è l’odore che passa dal naso la libertà, la libertà.

Gridami amore mio…
saprò sentire l’urlo dovunque andrò
l’amore è l’invenzione che ha dato all’uomo
dolore e forza
della forza ricorderò
il giorno che mi ha fatto incontrare te
invece del dolore mi resterà, questo non “per sempre”

Posso vivere solo, posso vivere bene, ci sarà nuova vita, ci saranno le estati
torneranno i colori, quelli che fai fatica, a vedere d’inverno
benedetti colori che l’amore scompone.

Amore mio
ma come ho fatto a restare in silenzio di fronte a te
non ti ho mai detto le cose che ho dentro
Perdonami, capiscimi
amore mio
non è il coraggio che costruisce la libertà
non è l’odore che senti dal naso, la libertà.

Amore mio, amore mio.

Vai alla pagina Musica Italiana