GRAZIE x RINGRAZIARE

xoxo

Ciao ragazzi!

In questo nuovo post cercheremo di approfondire alcuni usi sia del verbo ringraziare sia del sostantivo grazie.

Ringraziare è un verbo transitivo, usato per esprimere con parole o con altro segno esteriore il proprio sentimento di gratitudine verso qualcuno, che richiede un oggetto diretto – derivato di “grazie” più il prefisso “rin”[ io ringrazio, tu ringrazi, egli ringrazia, ecc.]. Quindi io ringrazio qualcuno, senza la preposizione “a“:

a) Ringrazio gli amici per avermi aiutato.

b) Ho ringraziato Anna per il favore che mi ha fatto.

c) Ringrazio voi, lui, lei, ecc.

Grazie è un sostantivo femminile plurale (singolare grazia), usato per ringraziare qualcuno, per esprimere la propria gratitudine –  praticamente lo stesso significato del verbo “ringraziare” – però richiede la preposizione “a”:

A) Grazie a voi la pagina Facebook di Affresco della Lingua Italiana è cresciuta tantissimo.

b) Grazie al cielo non gli è successo nulla di male.

c) È solo grazie a te che mi trovo adesso in questi guai.

Come vedete, tutti noi possiamo incorrere negli errori, l’importante è capire perché sbagliamo attraverso lo studio e la lettura.

Arrivederci e buono studio!

Claudia V. Lopes

Se il post vi è piaciuto, fatecelo sapere nei commenti.

 

15 pensieri su “GRAZIE x RINGRAZIARE

  1. Differenze tra “Grazie” (discorso diretto). “Dire Grazie” (discorso indiretto) e “Ringraziare” (discorso diretto e indiretto)”:
    1) “Grazie”
    Marco dice: “Signore e Signori, grazie A tutti per la vostra attenzione (loro è molto formale nel discorso diretto ed è poco usato)”.
    2) “Dire grazie”
    Marco ha detto grazie a tutti per la loro attenzione. (nel discorso indiretto si usa il pronome loro, con il significato di ESSI e non come LORO (formale)
    3) “Ringraziare”
    a) Marco dice: “Ringrazio tutti per la vostra attenzione”
    b) Marco ha detto che ringraziava tutti per la loro attenzione.(anche in questo caso nel discorso indiretto si usa il pronome loro, con il significato di ESSI e non come LORO (formale).

    Mi piace

    1. Claudia Lopes

      Cara Victoria, confesso che non capisco molto il senso del tuo commento. Comunque grazie, futuramente farò anche post sul discorso diretto e indiretto. Arrivederci e a presto 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.